Estetica del Rammendato.

Rammendare è una filosofia. E’ una misurazione del valore. Se qualcosa deve essere riparato, vuol dire che è stato usato, quindi è utile. Sfortunatamente, noi non ci affezioniamo alle nostre cose e vediamo quello che abbiamo come qualcosa da usare e gettare. Noi non mostriamo affetto per quello che abbiamo e abbastanza facilmente gettiamo via le cose quando sono diventate obsolete o rotte. Come se stessimo trasferendo questo atteggiamento anche nei confronti delle persone.

Riparare è una forma di bellezza.

Il rapporto che abbiamo con i nostri vestiti è intimo. Riempiamo i nostri vestiti di odori e profumi, pieghe, e tracce della nostra esistenza. I nostri vestiti sono parte della nostra storia personale. Gli abiti che indossiamo possono avere legami affettivi con una esperienza passata. Ad esempio, il ricordo di infanzia di mia madre ha Il vestito rosso a pois bianchi. Rinforzare l’ attaccamento emotivo a ciò che indossiamo può aiutare a rallentare il nostro bisogno di consumo. Abiti estivi dovrebbero essere freschi e comodi, perché il calore va disperso e non trattenuto. Sono cresciuta in Texas, dove le serate estive possono essere veramente calde. Così le mie finestre erano tenute sempre aperte, nella speranza che una brezza sarebbe venuta a farmi visita. I miei abiti sono come me.Un altro elemento importante nello stile Muy Marcottage è quella di ricamare una parola o una frase d’accompagnamento. Essa contribuisce a dare l’abito un atteggiamento. L’atteggiamento influenza il nostro umore, è il karma che si crea intorno a noi.

Muy Marcottage.

Marcottage è un termine francese utilizzato per la fitoriproduzione, vale a dire, si prende una parte di una pianta per farne un altra. Ma è anche un termine usato nell’ arte per indicare una composizione scultorea che è stata effettuata utilizzando elementi preesistenti. In altre parole, smontare una cosa per creare un altra. “The Fallen Angel” di Rodin è un esempio di marcottage. Inizialmente, volevo chiamare la mia linea di vestiti ricostruita semplicemente “Marcottage», ma un giorno, mentre ascoltavo The Kings Kumbia, ho deciso di aggiungere la “ muy ” che significa “molto”.

Così “Muy Marcottage” è il nome che ho dato ai miei vestiti ricostruiti.